9 Febbraio 2014

by francismadphotography

Statue

Finalmente il sole. Una giornata d’inverno perfetta con vento pungente, l’aria fredda ed il cielo limpido. Dopo aver pranzato, ho deciso di fare una piccola passeggiata per Torino arrivando fino al cimitero monumentale. Oggi si poteva quasi toccare il Monviso per quanto sembrava vicino ed ammetto che per un momento ho fatto anche finta di acchiapparlo, come se fossi una bambina ahahah. Guardando da Corso Francia tutti gli scorci del  tramonto lungo le cime innevate mi è venuta un po’ di nostalgia. Effettivamente quest’anno è il primo dopo tanti che non ho trascorso su in rifugio ed a pensarci mi dispiace. La montagna è decisamente l’amore dei miei vent’anni insieme alla fotografia, l’ho scoperta molto tardi rispetto ai miei amici in quanto non mi è mai interessato sciare ne ai miei è mai piaciuto, ancora oggi non me ne importa un granché…anzi direi proprio nulla. Sport come scii o snowboard mi annoiano tantissimo, d’inverno l’unica cosa che potrei concedermi sono tanti ” bombardini” sulle piste e tanta ”carnazza” sanguinolenta a cena, il tutto cosparso e sommerso di polenta e fonduta ai mille ed uno formaggi puzzolenti. D’inverno escluse le passeggiate non esiste nient’altro. Insomma, per me la montagna è d’estate,  dopo la fine del periodo della neve sciolta, quando è possibile arrampicarsi in tutte le salse possibili. Amo immensamente arrampicarmi, che sia vero e proprio climbing o semplice trekking su tutto ciò che non è un sentiero. E’ sicuramente un altro modo di vivere la montagna, decisamente meno dispendioso ma molto più faticoso.
Ora un sonnellino prima di mangiare.

Buona domenica a tutti

Francis.

————————————————————————————————-

Finally the sun. A perfect winter day with a biting wind , cold air and the clear sky. After lunch , I decided to take a little walk to Turin coming up to the monumental cemetery. Today, you could almost touch the Monviso as it seemed close , and I admit that for a moment I did even pretend to catch it , as if I was a little girl hahaha . Looking from Corso Francia all the glimpses of the sunset along the snowy peaks I got a bit ‘ of nostalgia. Indeed, this year is the first after so many that I have not spent on shelter and in thinking about it I’m sorry. The mountain is definitely the love of my twenties along with photography , I discovered much later than my friends because I was never interested in skiing it to my never liked it, even today I do not care much. I would say .. nothing . Sports such as skiing or snowboarding bore me so much, in winter the only thing that could give me are so many Bombardini ” ” ” on the slopes and a lot of carnazza ” bloody dinner , all sprinkled and submerged thousands of polenta and fondue and a smelly cheese . In winter there is nothing else except walking . In short, for me the mountain is in the summer, after the end of the snowmelt period , when you can climb in all ways possible . But I love to climb , it’s real simple hiking or climbing on everything that is not a path . It ‘s definitely another way to enjoy the mountains, far less expensive but much more difficult.
Now a nap before eating.

Good Sunday to all

Francis .