Museo del Cinema di Torino

by francismadphotography

museo del cinema

Una giornata meravigliosa trascorsa per le vie del centro di Torino insieme al mio migliore amico. Un bel tour tra musei e mostre d’arte contemporanea. ” Quanto mi mancherà tutto questo…” continuavo a ripetere tra me e me.  Amo l’Arte, le mostre ed ogni cosa legata alle attività culturali, le ho sempre trovate a dir poco affascinanti e stimolanti, talvolta anche ispiratorie. Vivere in una città che costantemente ti regala la possibilità di conoscere cose nuove è davvero stimolante…
Torino è così piena di esposizioni artistiche da avere realmente l’imbarazzo della scelta ogni volta che si decide di dedicarcisi. Oramai la partenza ed il trasloco si avvicinano e con tutte le persone da vedere e salutare non avrò più tempo da dedicare ai musei così ho deciso che finalmente dopo 6 anni era tempo di vedere quello del Cinema, un must se si vuole conoscere la città, anche perché è situato nella Mole Antonelliana, una costruzione  ”simbolo” come la Tour Eiffeil lo è per Parigi. Se si è appassionati del mondo della cinepresa e capitate in città per la prima volta non si può rinunciare a visitarlo, soprattutto perché il cinema in italia è nato proprio a Torino (non Roma come spesso si pensa). A testimoniarlo è sicuramente la parte iniziale della mostra situata al primo piano ( il percorso infatti è diviso su due piani) interamente dedicata al: pre-cinema, ai primi esperimenti di ottica del diciannovesimo secolo ed ai primi passi della fotografia nel mondo. Le lanterne magiche, i peepshow, le prime macchine fotografiche a soffietto, le lenti, gli studi di percezione ottica, la teoria degli specchi, i primi rullini e le prime immagini animate in sequenza: com’era grande l’Europa del 1800.

Qui vi lascio qualche immagine della visita alla Mole Antonelliana e della Mostra permanente dedicata al cinema, non sono stata minuziosa nei dettagli in quanto non voglio rovinarvi la sorpresa per quando vi ci capiterete. Spero vi piaceranno.

————————————————————————————————

A wonderful day spent on the streets of Turin with my best friend. A nice tour of museums and contemporary art exhibitions. “How much I will miss all this …” I kept repeating to myself. Amo Art, exhibitions and all things related to cultural activities, I have always found fascinating and challenging to say the least, sometimes ispiratorie. Living in a city that constantly gives you the opportunity to learn new things is really inspiring …
Turin is so full of art exhibitions to be really spoiled for choice every time you decide to Dedicarcisi. By now the departure and removal are approaching and with all the people to see and greet I will have more time to devote to the museums so I finally decided that after 6 years it was time to see what’s Cinema, a must if you want to know the city, also because it is located in the Mole, building a” symbol” as the Tour Eiffeil it is for Paris. If you are passionate about the world of the camera and you come to the city for the first time, you can not give to see him, especially because the movie was born in Italy in Turin (not Rome as people often think). Evidence of this is surely the initial part of the exhibition on the first floor (the path is in fact divided on two floors) entirely dedicated to: pre-cinema, the first optical experiments of the nineteenth century and the first steps in the world of photography. The magic lanterns, the peepshow, the first bellows cameras, lenses, studies of visual perception, the theory of the mirrors, the first roller and the first animated images in sequence: how big is the Europe of 1800.

Here I leave you some pictures of the visit to the Mole and the permanent exhibition dedicated to the movies, I have not been meticulous in detail because they do not want to ruin the surprise for you when we capiterete. I hope you will enjoy them.