24 Luglio 2014

by francismadphotography

20131102122114637

Un’altra giornata di pseudo scampagnate. Questa volta avendo poco tempo ci si è fermate ad Aosta per un pic-nic nello Tzatelet, uno dei due parchi di Aosta insieme allo Saumont in cui solitamente ci si andava (oramai son 6 anni più o meno) a rilassare quando capitavamo in città. Aosta non mi è mai piaciuta, l’ho sempre trovata triste e desolante, un’ Alessandria circondata da montagne ed incanalata in una valle umida che tutto ha tranne il clima vero di montagna, da aggiungersi poi un’autostrada costosissima, treni rancidi ed una posizione isolata (ad almeno due ore) dal resto della civiltà. Effettivamente forse è meglio Alessandria, se non altro: quarantacinque minuti e si è al mare, due o tre ore e si è in montagna come l’alta Val di susa o Saluzzo/valli del Monviso, un’ora e si è a Genova, Milano o Torino, si è a mezz’ora da Pavia e dalla Lomellina, o da Biella e Novara e le montagne della Val sesia, a quaranta minuti abbondanti da Piacenza ecc,ecc…no, per carità…no, no confermo, meglio Alessandria, il che detto da me è veramente ”pesante” cosiderando che ci son nata e cresciuta e mi soffoca. Aosta la lascio volentieri agli Aostani, alle loro sagre della toma e ai finti fricchettoni/alternativi più provinciali e borghesotti di un mandrogno che vive a Mandrogne.

Buon Pomeriggio a tutti
————————————————————————————————

Another day of pseudo outings. This time, having little time there has stops in Aosta for a picnic in the Tzatelet, one of the two parks together with Saumont Aosta where usually went there (now I am 6 years more or less) to relax when capitavamo in the city. Aosta is not never liked me, I’ve always found it sad and depressing, a ‘Alexandria surrounded by mountains and channeled in a valley wetland that has everything except the true mountain climate, to be added then expensive freeway, trains and a rancid position (at least two hours) from the rest of civilization. Indeed, perhaps it is better to Alexandria, if nothing else: forty-five minutes and you are at sea, two or three hours and was as high in the mountains of Val Susa or Saluzzo / valleys of Monte Viso, an hour and you are in Genoa, Milan or Turin, it was half an hour from Pavia and Lomellina, or from Biella and Novara and mountains of the Val Sesia, forty minutes from Piacenza abundant etc, etc … no, for heaven’s sake … no, no I confirm, the best Alexandria, who said to me is really ” heavy ” cosiderando that I was born and grew up and chokes me. I willingly leave to the Aosta Aostans, the Logro festivals of toma and fake hippies / alternative more provincial and borghesotti* than a Mandrogno** who lives in Mandrogne***.

*(Borghesotti is a sinonym of provincials)

**(Mandrogno is a local therm of south Piedmont who describes farmers)

***(Mandrogne is a small village near Alessandria, the therms derives from mandrogno)

 

Good afternoon to all