16 Settembre 2014

by francismadphotography

10645100_853723014660871_4264418196901568465_n

Sveglia presto e corsa in sede centrale per concludere tutte le pratiche di iscrizione. Una cosa che ho subito notato degli studenti triestini, e che per me è stata abbastanza difficile da concepire, è che nessuno di quelli che ho incontrato appariva ansioso o frenetico, nessuno infatti faceva trasparire un modo di fare da ”perenne ritardatario”. ln pratica l’unica ansiosa ero io con la mia bella cartellina porta documenti colorata, tanto che addirittura nel mio biglietto numerato posto in sala di aspetto appariva scritto ” H-1 numero persone davanti a te = 0″. In pratica io e la mia ansia eravamo riuscite ad avere il biglietto numero 1 della fila. Quando poi son tornata a casa e l’ho raccontato alla mia coinquilina non ci credeva, dato che mai prima di allora aveva conosciuto qualcuno che avesse il biglietto numero 1 della segreteria studenti. Sinceramente per non sembrare una pazza furiosa nerd mi son auto giustificata dicendomi che era tutta colpa della burocrazia delle segreterie universitarie torinesi, talmente incasinate che per forza di cose si è costretti a svegliarsi o a fottersi. In fondo non è proprio una bugia.

Buona giornata a tutti
————————————————————————————————

Wake up early and ride headquarters to end all practices of enrollment. One thing I immediately noticed the students Trieste, and for me it was quite difficult to conceive, is that none of the ones I met seemed eager or frantic, in fact no one did reveal a way to do it ” perennial laggard ”. ln practice the only anxious I was with my beautiful colored folder for documents, so that even in my numbered ticket place in the waiting room seemed written ” H-1 = 0 people in front of you. “In practice I and my anxiety we were able to have the ticket number 1 in the row. then when I came back home and I told my roommate did not believe it, since never before had known someone who had the ticket number 1 of the students’ Office. Honestly, not to sound like a raging nerd I am justified in saying that car was all the fault of the bureaucracy’s Office university of Turin, so messed up that inevitably you are forced to wake up or fuck off. Basically it is just a lie.

Good day to all